Aggredisce e rapina la sua fidanzata in strada

webinfo@adnkronos.com

Arrestato un 20enne italiano per rapina nei confronti della fidanzata, che ha aggredito mentre era sotto gli effetti della droga e dell'alcol. Nella serata di ieri numerose chiamate giunte al numero di emergenza 112 hanno segnalato la presenza in piazza Gavinana a Firenze di un giovane uomo che discuteva animatamente con una donna, una 22enne italiana, senza fissa dimora, che poi ha aggredito schiaffeggiandola e tirandole i capelli.  

Alcuni passanti hanno provato a prestare soccorso alla ragazza tentando di bloccare l'uomo, che però è riuscito a divincolarsi dalla presa e ad estrarre un coltello con cui ha cercato di colpire la malcapitata ed i presenti. Il 20enne, che nel frattempo si era dato alla fuga, è stato poco dopo individuato da tre equipaggi del nucleo radiomobile dell'Arma in via De Santis, grazie alle indicazioni fornite da alcuni passanti, in particolare da un tassista e da un motociclista che lo avevano seguito a distanza.  

Alla vista dei militari, il 20enne, senza fissa dimora e già noto alle forze dell'ordine, ha lanciato a terra un coltello a serramanico e ha dato in escandescenze, a causa di un'intossicazione dovuta all'assunzione di alcool e stupefacenti. Dopo averlo bloccato ed affidato alle cure dei sanitari del 118, i militari hanno rintracciavano la giovane donna che ha riferito di essere stata aggredita dal fermato, che è il suo fidanzato, dopo aver prelevato 50 euro da un bancomat. La banconota è stata rinvenuta all’interno degli slip del 20enne e restituita alla donna. Il 20enne è stato arresto per rapina aggravata e condotto nella casa circondariale di Sollicciano.