Aggredisce e rapina un'anziana, arrestato 36enne a Catania

(Segue)

Palermo, 6 nov. (askanews) - I carabinieri di Catania hanno fermato un 36enne accusato di sequestro di persona a scopo di rapina ed evasione. Il fatto, che ha visto protagonista suo malgrado un'anziana di 84 anni, è accaduto alcuni giorni fa nel centro di Catania e, realmente, rappresenta nell'immaginario collettivo un autentico film dell'orrore.

La vittima, una pensionata impegnata a far compere in un supermercato, dopo esser stata individuata dal malvivente è stata pedinata dall'uomo che dopo averla seguita per qualche metro, con un inganno l'ha fatta salire sulla sua auto presa a noleggio.

L'uomo a quel punto ha portato la vittima in un luogo semi deserto dove, con la scusa di sentire puzza di benzina all'interno dell'auto, induceva la nonnina a scendere dall'auto. Quindi si è manifestato per ciò che era: un rapinatore. Alla donna è stata sottratta la fede nuziale, un anello, una catenina dal collo e la borsa contenente un vecchio telefono cellulare. Prima di fuggire, l'uomo ha scaraventato a terra l'anziana causandole diverse ferite e abbandonandola lì dolorante.