Aggredisce poliziotti e passanti a Parma: arrestato 23enne ubriaco

Aggredisce poliziotti e passanti parma

Terrore in via Trento e via Venezia a Parma, dove un 23enne ha aggredito la mattina di Capodanno 2020 poliziotti e passanti. Trovato sotto effetto di alcool e stupefacenti, è stato arrestato dalle forze dell’ordine.

Uomo aggredisce poliziotti e passanti a Parma

Il tutto è avvenuto alle 7 di mattina nel quartiere San Leonardo. Dopo essersi sdraiato a terra, il giovane protagonista dell’episodio ha aggredito una 29enne che stava tornando dal turno notturno come Oss. Avvicinatasi a lui, la sua intenzione era quella di aiutarlo ma il ragazzo le ha messo le mani al collo.

A quel punto sono intervenuti due operai dell’Iren che stavano lavorando proprio all’altezza dell’incrocio in cui si trovava. Non ha però risparmiato nemmeno loro dall’aggressione: è salito a bordo del loro mezzo seminando il panico, ma fortunatamente sono riusciti a fermarlo. Non prima però che rompesse il finestrino del camion utilizzato per svolgere il servizio di raccolta dei rifiuti.

Vittime dell’agguato anche i poliziotti delle volanti, che sono stati presi a calci e pugni e si sono visti danneggiare l’auto che lo ha poi portato in Questura. Dopo avergli messo le manette hanno dovuto anche mettergli le fascette: il 23enne infatti, in preda ad un mix di alcol e droga, era incontenibile. Il test ha rilevato un tasso alcolemico di 3 grammi/litro.

Per lui è scattato l‘arresto per resistenza continuata a pubblico ufficiale e lesioni aggravate a pubblico ufficiale. E’ stato poi denunciato per violenza privata e lesioni per l’aggressione alla ragazza e per violenza privata per l’aggressione agli operai dell’Iren, oltre che per danneggiamento del mezzo dell’Iren e delle auto della Polizia.