In 50 aggrediscono vigili e carabinieri durante i controlli anti-Covid: feriti due agenti a Livorno

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura

Due agenti della polizia municipale feriti e finiti al pronto soccorso dopo i controlli anti-Covid a Livorno, in piazza Attias. Per uno alcune costole fratturate e venti giorni di prognosi, per l’altro sette giorni: ecco il bilancio dell’aggressione alla pattuglia della polizia municipale e a tre auto di carabinieri che erano intervenute nel tardo pomeriggio di ieri in una piazza della località toscana dopo una segnalazione di assembramento.

I carabinieri hanno poi denunciato alla procura dei minori di Firenze un 17enne per resistenza e rifiuto di fornire le proprie generalità che è stato anche multato con 400 euro dato che non indossava la mascherina. Sono tuttora in corso le indagini per identificare gli altri ragazzi, in tutto sarebbero una cinquantina, che si sono resi responsabili dell’aggressione agli agenti e dei danneggiamenti alle auto delle forze dell’ordine.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.