Aggredita mentre osserva un’opera contro la violenza sulle donne

aggredita

Un triste episodio di violenza contro le donne è avvenuto proprio nella giornata di lunedì 25 novembre, giornata dedicata alla lotta contro il femminicidio. Una 28enne era infatti intenta ad osservare un’installazione quando all’improvviso è stata importunata e schiaffeggiata da uno sconosciuto. La giovane si sarebbe rivolta alla Polizia, ha sporto denuncia e gli agenti stanno ora indagando.

Aggredita nella giornata contro la violenza

Triste episodio di violenza contro le donne a Crema, in provincia di Cremona. Una donna, 28enne e insegnante in un liceo cittadino, si trovava in centro per osservare un’opera creata in occasione della giornata dedicata alla lotta alla violenza sulle donne. All’improvviso, però, si sarebbe accorta della presenza di un uomo alle sue spalle che la stava riprendendo con il telefonino. Alla richiesta di smetterla, l’uomo avrebbe risposto negativamente chiedendo alla giovane se secondo lei esistesse ancora la violenza sulle donne. La 28enne ha quindi risposto di sì, osservando che il fatto che lui la stesse riprendendo senza consenso fosse essa stessa una forma di violenza. A quel punto però è accaduto il peggio: l’uomo l’ha schiaffeggiata dicendole “E allora? Questo cos’è?”.

La denuncia

Stando a quanto si apprende dalla stampa locale, la donna si sarebbe rivolta alle forze dell’ordine. La questura di Cremona ha infatti confermato l’episodio affermando che la vittima ha sporto regolare denuncia. Le indagini sono in corso e gli agenti stanno cercando di identificare il responsabile dell’aggressione. L’uomo infatti, subito dopo aver schiaffeggiato la giovane, si sarebbe dileguato facendo perdere le proprie tracce. Gli inquirenti stanno lavorando per acquisire le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona che potrebbero aver ripreso in volto il colpevole.