Aggredito con l'acido un senzatetto a Livorno

Un uomo, senza tetto, è stato aggredito nella notte alla stazione di Livorno con dell'acido. Secondo l'assessore Raspanti "la persona coinvolta nella lite di stanotte alla Stazione era stata contattata poco prima del fatto dagli operatori dell'unità di strada della Caritas, Binario Mobile, che insieme a quella di Arnera opera in convenzione per il Comune di Livorno. L'uomo aveva, per l'ennesima volta, rifiutato di accedere al dormitorio straordinario allestito in occasione del freddo intenso di queste notti in via delle Cateratte. Venuti a conoscenza dell'accaduto, gli operatori si sono recati al Pronto Soccorso per verificare le condizioni di salute dell'uomo, che però si era già allontanato. Questo episodio dimostra, se ancora ce ne fosse bisogno, quanto dura e non di rado brutale sia la vita per chi vive in strada"

Raspanti ha poi aggiunto che "le nostre unità di strada, che ringrazio per il grande lavoro svolto in questi giorni e per l'attenzione dimostrata anche in questo caso, nelle prossime ore riprenderanno contatto con la persona in questione, nella speranza che, specie in questo frangente, voglia accettare un posto al caldo dove passare la notte. Purtroppo ci sono, anche ai margini della nostra comunità, persone che rifiutano ogni tentativo di inclusione sociale. E' nostro dovere, nel rispetto della loro liberta', fare il possibile per vincere questa loro resistenza, specie quando essa metta a repentaglio la loro o l'altrui sicurezza e incolumità"