Aggredito a martellate il sindaco di Giaveno: Carlo Giacone è ricoverato in rianimazione a Rivoli

aggredito martellate sindaco giaverno
aggredito martellate sindaco giaverno

Carlo Giacone, sindaco di Giaveno, è stato aggredito a martellate da uno sconosciuto. Il primo cittadino è ricoverato in rianimazione a Rivoli. I carabinieri stanno indagando su quanto accaduto.

Aggredito a martellate il sindaco di Giaveno: ricoverato in rianimazione a Rivoli

Il sindaco di Giaveno, Carlo Giacone, 62 anni, è stato brutalmente aggredito in strada nella notte compresa tra sabato 29 e domenica 30 ottobre. Alla luce delle informazioni sinora diffuse, è stato riferito che il sindaco del comune situato in provincia di Torino è stato assalito da uno sconosciuto intorno alla mezzanotte mentre stava camminando nel centro cittadino. l’aggressore ha compito più e più volte il 62enne alla testa con un corpo contundente, presumibilmente un martello.

Giacone è stato prontamente soccorso e ricoverato a Rivoli in prognosi riservata. A quanto si apprende, l’assalitore aveva il volto coperto. I militari dell’Arma stanno indagando al fine di risalire all’identità dello sconosciuto e di determinare il movente dell’attacco.

Sulla questione, è intervenuto il presidente piemontese dell’Uncem Roberto Colombero che, insieme allo staff e a tutti i sindaci dei Comuni montani, ha espresso “piena condanna per il grave fatto avvenuto, sul quale indagano le forze dell’ordine, e abbraccia il sindaco, confidando nella sua piena ripresa”. E ha aggiunto: “Un atto incommentabile, gravissimo, ignobile. Uncem è tutta con Carlo, con la sua famiglia, con la comunità di Giaveno”.

Chi è Carlo Giacone: dalla moda alla politica

Dopo essersi diplomato geometra nel 1979, ha ottenuto una qualifica di fashion design presso l’istituto arte e moda Ilda Bianciotto nel 1982 per poi svolgere uno stage nella maison di Giorgio Armani. Fino al 2004, Giacone si è occupato di creazione moda e distribuzione e vendita di abbigliamento ma, già dal 1994, aveva iniziato a interessarsi alla politica diventando consigliere comunale e assessore a sport e turismo. Diventato vicesindaco, nel 2014 è stato eletto per la prima volta come sindaco. Ha militato prima tra le file di Alleanza Nazionale e poi del PdL.

Nel 2019, appoggiato da tre liste civiche tra le quali figurava anche una a suo nome, è riuscito a battere al ballottaggio un altro candidato di area centrodestra.

Il vicesindaco di Giaveno e il presidente della Regione Piemonte su sindaco aggredito a martellate

L’aggressione a Giacone è stata commentata dal vicesindaco della Lega Stefano Olocco che ha affermato: “Non abbiamo nessuna idea del perché è successo questo. È stato choccante. Lavoriamo insieme praticamente sette giorni su sette e non ho mai avuto alcun sentore. Carlo non mi ha mai manifestato preoccupazioni di sorta. Del resto, è una persona aperta al dialogo, al confronto, all’ascolto”.

Il presidente della Regione Alberto Cirio, invece, ha dichiarato: “Speriamo tutti che le condizioni del sindaco Giacone possano migliorare al più presto e ci stringiamo alla sua famiglia, con l’auspicio che i responsabili di questa violenta aggressione vengano assicurati al più presto alla giustizia”.