Aggredito videomaker di Striscia la Notizia: era con Moreno Morello

videomaker striscia la notizia aggredito

Ennesimo episodio di violenza ai danni di Striscia la Notizia: a farne le spesa questa volta è stato un videomaker che è stato aggredito. L’uomo, da quanto si apprende, si trovava a Benevento con Moreno Morello e sarebbe rimasto ferito alla gamba. L’inviato del programma di Antonio Ricci, inoltre, stava girando un servizio su un residente riguardo la gestione controversa di fondi raccolti e destinati all’Africa. Nel momento in cui la telecamera ha raggiunto il paese di Puglianello, però, la tensione è andata alle stelle. Dopo una prima aggressione verbale si è passati a una colluttazione.

Videomaker Striscia la Notizia aggredito

Il videomaker di Moreno Morello, inviato di Striscia la Notizia, è stato aggredito nei pressi di Benevento. Mentre i due stavano registrando un servizio su un residente di Puglianello, infatti, le telecamere avrebbero suscitato una reazione violenta dei cittadini. Il videomaker è stato colpito alla gamba: il calcio è stato così forte da necessitare l’intervento immediato dei medici del 118. L’operatore è stato accompagnato all’ospedale Rummo di Benevento, dove è stato medicato opportunamente. Tuttavia, il servizio potrebbe andare in onda nei prossimi giorni su canale 5, visto che le telecamere erano accese. Non si esclude, infine, una possibile denuncia ai danni dell’aggressore.

Altri episodi

Non si tratta della prima volta che uno degli inviati di Striscia la Notizia viene aggredito durante la registrazione di un servizio. Infatti, era accaduto a Luca Abete e a Vittorio Brumotti (inviato con la bici). Quest’ultimo, in particolare, venne aggredito da alcuni spacciatori insieme alla troupe presso il Parco Verde di Caivano nel 2018 e anche al Rione Traiano.