Aggressione all'ad del Catania, un arresto

webinfo@adnkronos.com

Un arresto per violenza privata aggravata nei confronti dell’amministratore delegato del Calcio Catania, Pietro Lo Monaco. Grazie all’attività di raccordo tra i poliziotti della Digos di Catania e di Reggio Calabria, si è arrivati alla misura dell’arresto in cosiddetta 'flagranza differita' per reati commessi a causa di manifestazioni sportive.  

Dopo l’aggressione la vittima, che si stava recando allo stadio in occasione dell’incontro di calcio del Catania a Potenza, per il turno di Coppa Italia, ha deciso di rinunciare ad assistere all’evento sportivo. "Il grave episodio delittuoso - osserva la polizia - s’inquadra in una serie di fatti posti in essere con il chiaro scopo di ottenere, con la violenza, che l’amministratore delegato abbandoni la gestione della società sportiva".