Aggressione all'arma bianca a Lione: un morto e otto feriti

Mos

Roma, 31 ago. (askanews) - Un uomo di 19 anni è morto oggi pomeriggio a Villeurbanne, nella regione del Rodano vicino a Lione, in Francia, dopo che un aggressore armato di coltello e di uno spiedo da cucina è ha aggredito le persone per strada. I feriti sono otto, di cui almeno tre sono tra la vita e la morte. L'uccisore è stato arrestato.

Una fonte della polizia ha smentito all'agenzia di stampa France Presse una notizia fornita in un primo momento, secondo la quale le persone che avevano messo in atto l'azione fossero in due e che il secondo si trovase in fuga.

Il fatto ha avuto luogo vicino davanti alla metropolitana. La scena raccontata dai testimoni è stata particolarmente raccapriciante. L'aggressore avrebbe aggredito come una furia i passanti.

Non sono ancora conosciute le motivazioni dell'aggreressore. La Procura di Lione è incaricata dell'indagine, mentre la Procura nazionale antiterrorismo è allertata ma non indaga direttamente.

"Dobbiamo attendere le conclusioni dell'inchiesta e restare prudenti", ha detto il sindaco di Lione Gerard Collomb, secondo quanto riferisce Le Figaro.