Aggressione in Gae Aulenti: 28enne ustionato con spray al peperoncino

Aggressione spray al peperoncino Milano

Un uomo di 28 anni è stato vittima di un’aggressione in piazza Gae Aulenti a Milano: la ragazza con cui stava discutendo gli ha spruzzato in faccia dello spray al peperoncino. Gli ha poi lanciato una sostanza liquida che, stando alle prime indagini, potrebbe essere acido.

Aggressione con spray al peperoncino a Milano

L’episodio si è verificato intorno alle 11 della mattina di sabato 4 gennaio 2020. A seguito dell’aggressione, il ragazzo è stato portato all’ospedale Fatebenefratelli dove è stato ricoverato. I medici gli hanno diagnosticato ustioni di primo grado al volto, di secondo grado al collo e bruciori ad un occhio.

Da quanto è stato riferito, il tutto si è svolto al culmine di una colluttazione. Tra i due sarebbe infatti stata in corso una lite, di cui al momento non sono noti i motivi, che avrebbe subito un’escalation fino ad arrivare all’aggressione. La ragazza avrebbe quindi estratto dalla sua borsa lo spray e quello che sembrerebbe acido per gettarli contro il 28enne. Poi lei ha fatto disperdere le sue tracce, ma i Carabinieri l’hanno trovata poche ore dopo a Genova.

Il caso è affidato ai militari della Compagnia Milano Duomo e ai colleghi del capoluogo ligure. A dirigere le indagini e gli accertamenti vi è il pm Alessia Menegazzo in collaborazione con il procuratore aggiunto Letizia Mannella. Il loro obiettivo è cercare di capire il rapporto che lega i due protagonisti della vicenda, ancora ignoto, in modo tale da avere una più chiara ricostruzione dell’accaduto. In seguito dovranno decidere che tipo di provvedimenti adottare nei confronti della donna.