Aggressione a Napoli, scopre tradimento: violenta lite nella notte

aggressioni napoli

Sfiorata la tragedia a Pianura, nel napoletano, dove si è vissuta una notte di sangue. Una lite familiare ha infatti rischiato di trasformarsi in una carneficina. Le vittime dell’aggressione sono una donna e un uomo, più precisamente la moglie dell’aggressore, e l’amante di quest’ultima. Pare infatti che, poco prima delle due di notte, il coniuge sia rientrato a casa beccando in flagrante la moglie in compagnia dell’amante. Accecato dalla rabbia, l’uomo ha impugnato un coltello e ha iniziato a colpire ripetutamente i due alle spalle, ferendoli in diverse parti del corpo e facendoli finire in ospedale. Sul posto sono accorsi i carabinieri di Napoli.

Aggressione a Napoli

Non è affatto chiaro quello che è successo nella notte nell’abitazione, ma secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, l’uomo sarebbe rientrato a casa trovando la moglie in compagnia dell’amante. La rabbia si è presto trasformata in vendetta ed è sfociata nell’aggressione contro i due. Le vittime, una coppia di amanti, hanno riportate ferite in diverse parti del corpo e sono stati ricoverati al San Paolo e al Cardarelli dove stanno ricevendo tutte le cure necessarie.

Le condizioni dei feriti

Stando a quanto si apprende, la donna sarebbe stata ricoverata per curare lievi ferite e sarebbe già stata dimessa. Più gravi invece i tagli riportati dall’uomo, che ha ricevuto colpi soprattutto sulla schiena. I carabinieri hanno compiuto i rilievi e avviato le indagini, che potrebbero portare l’aggressore ad un’accusa per tentato omicidio.