Aggressione su Italo: passeggero pregiudicato picchia il capotreno

Venice, Italy- September 13, 2014: Nuovo Trasporto Viaggiatori's fast train, Italo in Venice Santa Lucia Station on September 14,2014. Italo is the rapid train which connects main cities in Italy.

Sono stati attimi di panico quelli vissuti dai passeggeri del convoglio Italo in partenza da Napoli e diretto a Bergamo la sera del 16 novembre. Un uomo che aveva solo accompagnato la madre a bordo della carrozza, infatti, ha aggredito il capotreno dopo essersi accorto che il mezzo era partito prima che lui avesse il tempo di scendere.



Il 42enne napoletano non ci ha pensato due volte: appena il treno si è messo in moto, ha attivato il freno di emergenza (provocando l'arresto improvviso del convoglio appena uscito dalla stazione) e assalito con pugni e calci il capotreno che aveva tentato di farlo desistere dal gesto brusco e pericoloso. Dopo l'aggressione, l'uomo è sceso dal treno e si è diretto a piedi verso la stazione, lasciando di stucco i 350 passeggeri ancora a bordo del convoglio.



Il capotreno ha contattato subito la centrale operativa delle Ferrovie, nonché la Polizia Ferroviaria, avvisando che, a causa delle percosse, non sarebbe stato in grado di portare a termine il servizio. All'ospedale Loreto Mare di Napoli gli sono stati diagnosticati traumi, contusioni multiple e abrasioni. Il treno Italo è poi ripartito con un'ora di ritardo.

Per quanto riguarda invece il 42enne autore dell'aggressione, è stato ritrovato dalla polizia ed è ora agli arresti domiciliari. I reati a suo carico sono: messa in pericolo della sicurezza dei pubblici trasporti, interruzione di pubblico servizio e resistenza ad incaricato di pubblico servizio.