Aggressione in treno a Lecco, 21enne colpisce al volto un agente di polizia e tenta la fuga

·1 minuto per la lettura
Aggressione in treno
Aggressione in treno

Un ragazzo di 21 anni è stato arrestato e condotto ai domiciliari dopo aver aggredito un poliziotto in servizio a bordo di un treno. L’uomo è stato colpito dal giovane sul mezzo che collega Lecco a Milano Porta Garibaldi. L’evento è accaduto durante il pomeriggio di mercoledì 25 agosto 2021. La notizia è stata riportata da Milano Today.

Aggressione in treno, poliziotto colpito da un 21enne

Tutto è accaduto quando due agenti della polizia ferroviaria hanno chiesto i documenti al giovane che, in ogni caso, era anche senza biglietto. Il giovane ha alle spalle alcuni precedenti del genere: il 21enne ha colpito un poliziotto di 29 anni in servizio causando una ferita all’altezza del sopracciglio.

Aggressione in treno, 21enne fermato dopo la testata al poliziotto

Il personale di polizia è comunque riuscito a fermare il giovane e a portarlo fino alla stazione di Lecco. L’aggressore ha tentato nuovamente di fuggire, ma senza riuscire nel proprio intento. All’arrivo in stazione sono scattate le manette a causa dell’aggressione al personale delle forze dell’ordine.

Aggressione in treno, 21enne bloccato a Lecco dopo aggressione al poliziotto in servizio

Il poliziotto è stato nel frattempo trasportato in ospedale per i controlli del caso. Per fortuna nessuna conseguenza grave: il 29enne in servizio è giunto nel nosocomio Manzoni in codice verde. Dopo tutti i controlli è stato medicato e successivamente dimesso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli