Agguato Buccinasco, PD: sgomenti, alzare subito livello di guardia

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 11 ott. (askanews) - "Abbiamo appreso con rabbia e sgomento il fatto accaduto questa mattina al Parco Spina Azzurra dove un 60enne pregiudicato, già coinvolto in diverse operazioni antidroga, è stato ucciso da colpi d'arma da fuoco sparati in via della Costituzione a Buccinasco. Simili atteggiamenti mafiosi, che puntano ad un governo illegale del territorio, rendono la nostra città teatro di fatti gravissimi che mettono a rischio l'incolumità dei nostri cittadini. Come iscritti ed amministratori del Partito Democratico chiediamo subito la convocazione di un tavolo in Prefettura volto a favorire il rafforzamento del presidio del territorio ed il coordinamento di ulteriori azioni di lotta capaci di contrastare logiche criminali distanti dal bene comune. Noi per primi saremo attori di questa lotta". E' quanto ha dichiarato in una nota il PD di Buccinasco, a cui ha fatto eco la segretaria metropolitana del PD Milano Silvia Roggiani parlando di "un fatto gravissimo e spaventoso, che ci intima ad alzare (ancora di più) il livello di guardia sul crimine organizzato in un territorio purtroppo tristemente noto per la presenza di personaggi che minacciano la cittadinanza e la legalità".

"Al sindaco Pruiti e all'amministrazione tutta, vanno la nostra solidarietà e vicinanza e l'impegno a proseguire, insieme e con forza, la battaglia per il contrasto alla mafie, per le quali non c'è e non ci potrà mai essere spazio" ha proseguito Roggiani, concludendo "auspichiamo che si faccia al più presto luce su quanto accaduto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli