Agguato a Casal Bruciato, ferito guarirà in 20 giorni

webinfo@adnkronos.com

di Silvia Mancinelli  

Colpito all’addome, a una mano e a una gamba in un agguato sotto casa, Maurizio Mattiozzi se la caverà con venti giorni di prognosi. Gli agenti della Squadra Mobile impegnati nelle indagini sono alla ricerca dei quattro che alle 21.45 di ieri hanno raggiunto la vittima davanti al palazzo al 147 di via Diego Angeli, a Casal Bruciato, centrandolo con tre proiettili esplosi tra l’androne e la rampa di scale.  

Al vaglio dei poliziotti agli ordini di Luigi Silipo la vita del 48enne romano, uscito dal carcere a maggio scorso e attualmente sorvegliato speciale noto per lesioni, droga, rapina e furto. Chi gli ha sparato è fuggito a piedi prima dell’arrivo di volanti e ambulanze.