Agguato a colpi di pistola nel palermitano: ferito un 45enne in auto

agguato palermitano

Torna la paura nel palermitano: un uomo ha aperto il fuoco scatenando un agguato contro un 45enne che si trovava nella sua auto. Da quanto si apprende la sparatoria è scoppiata nelle serata di ieri, lunedì 2 dicembre. Il bersaglio degli assalitori, G. B., è riuscito a mettersi in fuga sulla sua vettura e a raggiungere il più vicino ospedale. Un volta arrivato al Civico di Palermo, infatti, ha riferito ai medici dell’agguato. In seguito è stato sottoposto alle cure mediche necessaria, tra le quali anche un intervento chirurgico.

Agguato nel palermitano: ferito 45enne

La Sicilia si macchia di sangue: nel tardo pomeriggio di lunedì 2 dicembre alcune persone hanno sparato sulla strada. Secondo quanto ricostruito dalle vittima, due uomini con il volto coperto dal casco a bordo di una moto si sarebbero avvicinati alla sua auto all’altezza di via John Kennedy, non lontano dal centro abitato di Belmonte Mazzagno. Poi avrebbero iniziato a sparare generando un vero e proprio agguato nel centro palermitano. Almeno un proiettile avrebbe colpito G.B. che però è riuscito a mettersi in fuga. Scappato a bordo della sua auto ha raggiunto il Civico di Palermo dove i medici lo hanno sottoposto a un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sarebbero stabili. Da quanto si apprende, il 45enne avrebbe presentato una profonda ferita al costato ma nonostante ciò sarebbe riuscita a fornire le sue generalità e una prima ricostruzione dell’accaduto ai medici. Questi ultimi, infine, hanno allertato i carabinieri: sul caso sono in corso le indagini. La scientifica sta effettuando i rilievi per rilevare ulteriori indizi o proiettili sul luogo dell’agguato. Anche l’auto della vittima è stata sequestrata per le indagini. Potrebbe trattarsi di un agguato mafioso.