Agguato a Vibo Valentia, due cognati di 42 anni gambizzati: l’autore si è costituito

·1 minuto per la lettura
Agguato a Vibo Valentia
Agguato a Vibo Valentia

Paura a Vibo Valentia, dove nel tardo pomeriggio di martedì 9 novembre 2021 ha avuto luogo un agguato ai danni di due cognati di Portosalvo che sono stati gambizzati. L’autore dell’aggressione si è costituito alle forze dell’ordine.

Agguato a Vibo Valentia

I fatti si sono verificati intorno alle 18:30 davanti ad una panetteria in via Sant’Anna nella frazione di Portosalvo. Secondo quanto ricostruito i due cognati, 42 anni, sono stati raggiunti da proiettili esplosi a distanza ravvicinata. A soccorrerli sono stati alcuni passanti che hanno lanciato l’allarme ai sanitari del 118. Giunti sul posto, costoro li hanno trasferiti in ospedale a Tropea in condizioni giudicate non gravi.

Agguato a Vibo Valentia: l’autore si è costituito

A sparare all’indirizzo dei due uomini, uno dei quali titolare di un’azienda dell’agroalimentare locale, é stato un uomo che si è poi dato alla fuga. Uno dei feriti é stato raggiunto agli arti inferiori da tre proiettili mentre l’altro é stato colpito da una sola pallottola.

Secondo quanto appreso dopo poche ore l’autore dell’agguato si è recato dalle autorità per costituirsi, ma sulla sua identità viene ancora mantenuto riserbo. Non sono infatti ancora note né le sue generalità né i rapporti che aveva con le vittime dell’aggressione.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli