Agricoltura: Bellanova, 'lavorare per conquistare fiducia agricoltori'

webinfo@adnkronos.com

"Dobbiamo lavorare e conquistare la fiducia anche degli agricoltori e lavorare su strumenti che devono essere sempre più nella credibilità da parte degli agricoltori". Lo ha detto all'Adnkronos/Labitalia il ministro delle Politiche agricole e forestali, Teresa Bellanova a margine del convegno internazionale 'La gestione del rischio nella Pac post-2020: proposte e fabbisogni del territorio', organizzato dall'Ismea, nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale Nazionale (PSRN) 2014-2020. "E' evidente - ha spiegato - che non assicurarsi se non c'è uno strumento alternativo significa andare incontro, in alcuni casi, alla cessazione dell'attività aziendale". 

"Si sta facendo - ha sottolineato il ministro - un lavoro di approfondimento e spero che nei prossimi mesi potremmo ragionare su una revisione, anche più complessiva, degli strumenti che attualmente sono in essere". 

"A gennaio facciamo partire la Consulta contro i cambiamenti climatici perché vogliamo mettere insieme gli agricoltori, il mondo della ricerca, della scienza, le università per collaborare e ragionare su come riscrivere il piano strategico nazionale", ha aggiunto il ministro delle Politiche agricole e forestali, Teresa Bellanova a margine del convegno internazionale 'La gestione del rischio nella Pac post-2020: proposte e fabbisogni del territorio', organizzato dall'Ismea. 

"Mettendo così al centro di questo lavoro - ha rimarcato il ministro - una questione che a me sta molto a cuore: alcuni pensano che l'agricoltura è una parte del problema dei cambiamenti climatici, io penso invece che se noi ritorniamo alla buona agricoltura, alle buone pratiche di coltivazione; se ritorniamo ad utilizzare sempre di più gli strumenti di innovazione tecnologica che la ricerca ci mette a disposizione l'agricoltura è una parte importante della soluzione del problema dei cambiamenti climatici".