Agricoltura, Mantegazza (Uila): domani convocati da Patuanelli

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 31 mar. (askanews) - I presidenti delle commissioni Bilancio e Lavoro del Senato Susy Matrisciano e Daniele Pesco si sono impegnati ad accogliere le istanze degli agricoltori, che oggi sono scesi in piazza a Roma con i sindacati per protestare contro la disattenzione del Governo. E "nella giornata di domani siamo stati convocati dal ministro delle Politiche agricole Patuanelli. A fronte delle tante disponibilità all'ascolto raccolte in questa prima giornata di mobilitazione, risulta ancora più assordante il silenzio del ministro del lavoro Andrea Orlando", spiega ad Askanews il segretario della Uila Stefano Mantegazza.

"Accogliamo inoltre con piacere - aggiunge Mantegazza - l'espressione di solidarietà da parte della Coldiretti alla nostra mobilitazione che ha portato in piazza le ragioni dei lavoratori agricoli dimenticati dal decreto Sostegni. In particolare, cogliamo la condivisione dell'organizzazione agricola, da un lato sulla necessità di imprimere un'accelerazione verso la chiusura delle trattative di rinnovo dei contratti provinciali agricoli, dall'altro per l'inserimento della clausola di condizionalità sociale nella riforma della Politica agricola comune in corso di definizione a Bruxelles".

Oggi le associazione sindacali Uila Uil Fai Cisl e Flai Cgil con i segretari Stefano Mantegazza, Onofrio Rota e Giovanni Mininni si sono mobilitate in piazza Vidoni "per chiedere al governo di rimuovere le iniquità presenti del decreto Sostegno - ha detto Mantegazza - che vede oltre 1 milione di persone completamente dimenticate".