**Agricoltura: Patuanelli, 'commissione Ue non considera crisi Ucraina, serve più flessibilità'**

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – "Il mondo è cambiato questa crisi incide più di quella del covid per i costi delle materie prime e per i moti speculativi che vediamo abbastanza frequenti. Questo quadro riveste un ruolo fondamentale per la gestione dell'agricoltura che ha bisogno di essere adeguato alla contingenza del momento, non vengono messi in discussione gli obiettivi del Green Deal ma serve una maggiore flessibilità". E' quanto ha affermato il ministro delle Politiche agricole Stefano Patuanelli nel corso di un'audizione in videoconferenza alle Commissioni riunite Agricoltura di Senato e Camera sugli aggiornamenti del Piano strategico nazionale (Psn) alla luce dei rilievi e delle osservazioni della Commissione europea.

"Ci aspettavamo dalla Commissione un atteggiamento diverso" ha aggiunto Patuanelli rispetto alle osservazioni fatte dalla Commissione Ue al Piano Strategico Nazionale (Psn) per l'attuazione della riforma della Pac 2023-2027, che è stato presentato dall'Italia a dicembre e su cui le osservazioni della Commissione sono arrivate a marzo. "In realtà la paginetta della Commissione arrivata a fine marzo, con il conflitto in corso, non tiene conto della contingenza" ha spiegato il ministro che ha annunciato che il Psn andrà approvato entro dicembre 2022 e la proposta definitiva dell'Italia sarà "presentata a fine luglio".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli