Agricoltura, Rolfi: santoria immigrati inutile, servono voucher

Lzp

Milano, 1 giu. (askanews) - "Le nostre imprese agricole hanno bisogno di voucher e di semplificazione per l'assunzione di personale, non campagne ideologiche, come quella che sta portando avanti, con la regolarizzazione di immigrati clandestini, il ministro Bellanova. Per l'agricoltura un intervento inutile, anzi dannoso perch ha contribuito a descrivere gli agricoltori come degli 'schiavisti' che sfruttano le persone. Un autogol per l'Italia". Lo ha detto l'assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, Fabio Rolfi, in merito alla regolarizzazione di immigrati irregolari. , infatti, attivo da oggi il servizio Inps per la presentazione delle istanze.

"La regolarizzazione avr effetto tra l'altro - ha rimarcato Rolfi - quando buona parte della vendemmia e della raccolta di ortofrutta sar gi terminata". "Basta questo - ha continuato - a palesare la scarsa conoscenza delle realt agricole da parte di un Governo e un ministro che si stanno occupando pi di immigrazione che di agricoltura".

"Il plauso della Regione Lombardia - ha detto l'assessore - va invece agli imprenditori agricoli che stanno assumendo tanti lombardi rimasti senza lavoro in questi mesi di difficolt".

"L'agricoltura - ha aggiunto - pu essere una grande opportunit professionale per tanti cittadini che hanno perso l'occupazione. In queste settimane ho visitato le aziende e ho visto ex imprenditori, ex baristi, ex operai che hanno trovato un nuovo impiego in questo settore". "Le associazioni di categoria - ha concluso l'assessore Rolfi - hanno raccolto migliaia di curricula per un lavoro nei campi".