Agrifish: uso agenti biocontrollo aiutano obiettivi Green Deal

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 24 mar. (askanews) - L'uso di agenti di controllo biologico - BCA contro i parassiti delle piante rappresenta un'alternativa praticabile ai pesticidi chimici e essi possono contribuire al raggiungimento di determinati obiettivi del Green Deal e della strategia dalla fattoria alla tavola. E' quanto emerso durante il vertice Agrifish, durante il quale i ministri dell'Agricoltura europei hanno proceduto a uno scambio di opinioni sulla preparazione dell'UE in merito alle misure fitosanitarie per la protezione contro i parassiti delle piante che minacciano l'agricoltura. I ministri hanno sottolineato l'importanza di aumentare la consapevolezza sulla salute delle piante e la necessità di essere in grado di identificare precocemente i parassiti pericolosi ed eliminarli nel modo più efficace possibile.

Dal vertice è emersa l'opinione che lo sviluppo di banche dati digitali e l'innovazione possano svolgere un ruolo chiave nell'affrontare le sfide legate alla salute delle piante e ai parassiti. I ministri hanno inoltre evidenziato come rafforzare la preparazione dell'Europa contro i parassiti, ad esempio sviluppando piani di emergenza e attuando rigorosi controlli di frontiera. Durante l'incontro è stata sostenuta anche l'iniziativa della Presidenza di presentare una proposta di decisione del Consiglio in cui si chiede alla Commissione di condurre uno studio sulla situazione nell'Unione e sulle opzioni relative all'importazione, valutazione, produzione e commercializzazione di agenti di controllo biologico.