Agrigento: inchiesta Girgenti Acque, tra gli indagati anche Miccichè e Scoma

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Palermo, 23 giu. (Adnkronos) – Ci sono anche nomi eccellenti tra gli 84 indagati nell'ambito dell'inchiesta su Girgenti Acque che all'laba di oggi ha portato all'arresto di 8 persone, tra cui l'ex patron della società Marco Campione. Tra gli indagati spicca il nome di Gianfranco Miccichè, a cui viene contestata l'ipotesi di reato di violazione della legge sui finanziamenti elettorali da parte di enti pubblici e società. Secondo la Procura di Agrigento Miccicheè, che è commissario di Fi in Sicilia, avrebbe ricevuto da Campione “contributi elettorali, spese di viaggi e soggiorni in violazione a quanto previsto dall’art. 7 comma 2 Legge n. 195/1974". Indagato anche l'ex forzista e oggi in Italia Viva Francesco Scoma, accusato per lo stesso reato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli