Agrigento: Procura, 'visitatori Scala dei Turchi in pericolo di vita, urgente il sequestro del sito'

Agrigento: Procura, 'visitatori Scala dei Turchi in pericolo di vita, urgente il sequestro del sito'

Palermo, 27 feb. (Adnkronos) – (di Elvira Terranova) – Le frane sulla marna bianca alla Scala dei Turchi di Agrigento, potrebbero esporre i visitatori "a un concreto pericolo di vita". Ecco perché la Procura di Agrigento ha sequestrato la Scala dei Turchi e iscritto nel registro degli indagati il presunto proprietario, Ferdinando Sciabbarrà. "Ricorre l'urgente necessità di sottrarre la Scala dei Turchi alla libera disponibilità" dell'indagato "affinché cessino le conseguenze della sua occupazione illegittima, sine titulo, di un bene intrinsecamente destinato alla pubblica regolare fruizione", scrive il Procuratore capo di Agrigento, Luigi Patronaggio, nel provvedimento di sequestro della Scala dei Turchi.

"Occorre, inoltre, evitare – dice il Procuratore nel provvedimento in possesso dell'Adnkronos – attraverso una gestione pubblica del bene sottratta all'indagato che il sito continui a essere vandalizzato". "Senza dire, infine, che solo il gestore pubblico può mettere in atto tutte le costose attività di prevenzione e di messa in sicurezza volte, da un lato, a tutelare i visitatori del sito e dall'altro, ad impedire che le frane del materiale terroso a monte della marna bianca danneggino irrimediabilmente la stessa".

"Si tratta di interventi particolarmente urgenti, sollecitati anche dalla Polizia giudiziaria, atteso che le piogge del mese di dicembre hanno provocato gravi e devastanti frane sulla marna bianca e che l'approssimarsi della stagione turistica esponga i visitatori del sito a un concreto pericolo di vita".