Agroforestazione: un nuovo "antico" sistema, che in Polonia funziona già

Luogo: Polonia, regione di Małopolska (Piccola Polonia), nel sud del Paese.
Argomento: scopriamo il sistema agricolo dell'agroforestazione.
Storia: Secondo gli esperti, l'agroforestazione rappresenta un'innovazione "ecologicamente cruciale" per resistere al cambiamento climatico e adattarvi l'agricoltura, in modo da avere una produzione di maggiore qualità e quantità.

Una nuova "vecchia" tecnica

L'agroforestazione, conosciuta e praticata dai nostri antenati, è una sistema agricolo "combinato" tra alberi, coltura agraria e attività zootecnica.
Recentemente è stata riconosciuta dalle Nazioni Unite come la più importante innovazione agricola nell'Unione europea del XXI Secolo.

In Polonia, il successo dell'agroforestazione è già in crescita, anche se questo sistema agricolo solo lentamente sta guadagnando fiducia tra gli agricoltori polacchi, abituati da decenni alle tecniche classiche.

"Ci prepariamo al cambiamento climatico"

Spiega Marcin Wójcik, esperto agroforestale, convinto assertore dell'agroforestazione: 
"Si tratta di limitare o contrastare il cambiamento climatico e costruire la resilienza dell'agricoltura al cambiamento climatico. Si tratta di assorbire i gas serra, di proteggere l'acqua. Piantando alberi, riduciamo l'impatto del vento, proteggiamo il suolo dall'eccessiva luce solare e costruiamo la biodiversità. Proteggiamo queste risorse idriche in modo che l'acqua penetri meglio nel suolo".

Euronews
"Stiamo preparando la resilienza dell'agricoltura al cambiamento climatico". - Euronews

Combinazione perfetta: allevamento del bestiame e frutteto

Si ritiene che sacrificare lo spazio agricolo per aumentare le piantagioni di alberi ridurrà la produzione agricola. Ma numerosi esperti e alcuni agricoltori affermano che non sarà così.

Andrzej Majerski combina l'allevamento del bestiame con un frutteto. 
"Innanzitutto, le vacche hanno condizioni di vita migliori, durante la stagione calda ed estiva hanno molta ombra. L'erba cresce meglio nel frutteto e le vacche sono falciatrici ecologiche, possiamo dire cosi, per il frutteto. Non dobbiamo falciare, non c'è erba dopo la falciatura e forniscono anche fertilizzante. Quindi, tutto funziona insieme: le mucche producono fertilizzante, hanno foraggio nel frutteto, il melo ha condizioni migliori e noi abbiamo entrate aggiuntive".

Euronews
"Tutto funziona bene, insieme". - Euronews

Sostegno agli agricoltori

Anche i funzionari delle Foreste Demaniali statali polacche sostengono volentieri l'iniziativa agroforestale, offrendo aiuto agli agricoltori interessati a partecipare al programma.

Rafał Zubkowicz, addetto stampa delle Foreste Demaniali:
"Offrendo questi alberi a coloro che si vogliono dirigere verso l'agroforestazione, di fatto promuoviamo la crescita di nuovi alberi autoctoni. Questi alberi saranno il futuro pilastro della diversità, favoriranno la presenza di uccelli e insetti e di un meraviglioso insieme di natura vivente".

Euronews
"Promuoviamo la crescita di nuovi alberi autoctoni". - Euronews

"L'agroforestazione richiede tempo"

Commenta la corrispondente da Varsavia di Euronews, Magdalena Chodownik
"L'agroforestazione è un'iniziativa che richiede tempo e i suoi benefici non si faranno sentire immediatamente. Ci vorrà pazienza, per gli agricoltori. Tuttavia, gli esperti sperano - e sono convinti - che questa innovazione definita ecologicamente cruciale possa presto fare breccia nelle comunità agricole non solo della Polonia, ma di tutta Europa".

Euronews
Reportage in Polomia realizzato da Magdalena Chodownik. - Euronews

Link utili

- Tutte le puntate dello speciale "Crisi Climatica"