Aids, Sant'Egidio: in Africa è allarme tra gli adolescenti -3-

red/rus

Roma, 30 nov. (askanews) - "Attorno ai centri DREAM - osserva Paola Germano, direttrice di Dream - esistono movimenti di adolescenti che hanno superato la fase dello stigma e s'impegnano a parlare dell'HIV con i coetanei sani, nelle scuole e nei luoghi di ritrovo. Sono movimenti di adolescenti costretti dalla malattia ad una maturità interiore precoce, che grazie alle cure e all'inclusione del gruppo ritrovano sicurezza e speranza. Il loro contributo all'abbattimento dello stigma da HIV tra i giovani è inestimabile."