Aifa: +2,4% consumo antidepressivi nel 2021, Toscana prima

featured 1633919
featured 1633919

Roma, 29 lug. (Adnkronos Salute) – Nel 2021 il consumo giornaliero degli antidepressivi ha rappresentato il 3,4% del consumo totale di farmaci in Italia, con un aumento del 2,4% rispetto al 2020. L'anno scorso il consumo è stato pari a 44,6 dosi medie giornaliere definite (Ddd) ogni 1.000 abitanti. Le regioni del Centro hanno un livello di uso superiore di circa il 10% a quello del Nord (50,4 Ddd vs 46,9 Ddd) e del 33% rispetto al Sud (37,7 Ddd). A conferma di ciò, la Toscana è la regione italiana con il maggior utilizzo di farmaci antidepressivi, attestandosi nel 2021 a 66 Ddd/1.000 abitanti, un valore quasi doppio rispetto a Campania e Basilicata (circa 35 Ddd). Sono alcuni dati del Rapporto 2021 'L'uso dei farmaci in Italia', realizzato dall'Osservatorio nazionale sull'impiego dei medicinali (Osmed) dell'Agenzia italiana del farmaco e presentato oggi a Roma.

Analogamente ai consumi – prosegue il rapporto – la spesa pro capite evidenzia un incremento del 2,6%, attestandosi nel 2021 a 6,87 euro per ciascun cittadino. Il costo medio per Ddd nel 2021 è stato di 0,42 euro, rimasto stabile dal 2016 dopo la scadenza brevettuale di importanti principi attivi. Tutte le regioni rilevano degli aumenti di spesa e consumo rispetto all'anno precedente. In particolare – si sottolinea nel report – il Friuli Venezia Giulia registra +8,6% e +7,3% rispettivamente), anche se è la regione che utilizza meno antidepressivi e a un costo minore della media nazionale.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli