Aifa e Accademia Pazienti rinnovano memorandum of understanding -2-

Red/Rus

Roma, 25 ott. (askanews) - "In questo processo l'Aifa è parte attiva - ha commentato il Direttore Generale dell'Aifa Li Bassi - poiché riconosce il valore aggiunto del contributo del paziente esperto nei processi decisionali che portano allo sviluppo e soprattutto all'accesso alle cure studiate per le sue esigenze di salute, così che queste a loro volta possano essere correttamente formulate e recepite".

Il MoU prevede quindi che l'Aifa revisioni e certifichi i materiali di competenza delle tematiche inerenti il suo mandato istituzionale per la prossima edizione del corso dell'Accademia dei Pazienti in via di attivazione, fornendo inoltre il contributo di propri relatori. Viene inoltre promossa la reciproca collaborazione nell'ambito di iniziative di divulgazione presso i pazienti di tematiche e messaggi di salute pubblica, per diffondere un'informazione corretta e autorevole e allo stesso tempo calibrata nei toni e nel linguaggio sulle loro esigenze.