Aimo, optometristi non figli Dio minore ma non sono medici -2-

Cro-Mpd

Roma, 17 gen. (askanews) - Senza parlare del comportamento "poco etico" di alcuni ottici-optometristi "che, pur non potendo eseguire visite mediche agli occhi, come le norme stabiliscono- aggiunge Menabuoni- spesso lo fanno senza scrupoli nei loro negozi, di fatto spacciandosi per veri medici. Con la vista non si scherza". Proprio per questo AIMO condivide infine l'azione giudiziaria intrapresa dalla Società Oftalmologica Italiana (SOI) a tutela della salute della popolazione contro l'abuso della professione del medico oculista, che "sarebbe stato perpetrato da alcuni ottici, che avrebbero sottoposto i propri clienti ad esami medici non di loro competenza".