Ainé racconta il nuovo album, "Alchimia"

·2 minuto per la lettura
Ainé nuovo album Alchimia
Ainé nuovo album Alchimia

Perdere la meta, sentirsi un po’ smarriti, quasi confusi, nel gioco difficile della vita. Priorità perse di vista, forse alternate: così si rivela necessario ritrovare la rotta, valorizzare ciò che davvero conta. Lo ha vissuto in prima persona Ainé che ora si racconta nell’intervista esclusiva e presenta il suo nuovo EP, “Alchimia”.

Ainé, dopo due anni presenta il nuovo album, “Alchimia”

Scovare sintonia e sinergia può essere una vera alchimia: lo racconta con brani intimi e personali Ainé, che dopo due anni torna con il suo progetto discografico. Il nuovo album, “Alchimia”, rappresenta e contiene tutto ciò che l’artista ha esperito in questo lasso di tempo. Una vera e propria bolla che vede l’alternarsi di dubbi e consapevolezze, paure e desideri: un lungo tunnel dove l’artista è riuscito, infine, a scorgere uno spiraglio di luce. È così che nascono le 7 tracce che compongono “Alchimia”.

Il progetto si tinge di colori sperimentali e si contraddistingue per sonorità che attingono prevalentemente dalla musica Soul, Neo Soul e dall’R&B italiano. Cinque delle sette tracce dell’EP vedono, inoltre, il featuring di tanti artisti noti del panorama musicale italiano, tra cui Davide Shorty, Clementino, Tormento, Serena Brancale e Sissi.

“Due anni: sembra un’infinità. Due anni per capire chi sono, cosa voglio dalla musica e cosa lei vuole da me. Due anni per stabilire cosa nella mia vita conta davvero. Due anni di ricerca costante e di lavoro su me stesso, per cambiare, tornare indietro, andare avanti. Per migliorare come persona e come artista, ma soprattutto come essere umano. Alla fine di questo viaggio introspettivo, di questa ricerca immersiva e dopo tanti incontri e scontri con me stesso, ho trovato il mio punto di svolta, la luce in fondo al tunnel: ho trovato, insomma, quella “alchimia” che cercavo da così tanto tempo”, ha commentato Ainé.

Ainé nuovo album Alchimia
Ainé nuovo album Alchimia

Ainé racconta il nuovo album, “Alchimia”

Come nasce l’EP “Alchimia”? “Ho affrontato un paio di anni di riflessioni. È stato un passaggio fondamentale per trovare un nuovo equilibro con me stesso. Dovevo stare da solo per pensare e ritrovare le forze per dare vita a un progetto che rispecchiasse il nuovo Ainé. È così che ho iniziato a pensare alle cose fondamentali della vita e non concertarmi solo sul lavoro. È stato un bisogno di raccontare e sfogarsi: l’EP racconta così le mille sfaccettature vissute in questo lungo periodo. Con le mie canzoni ho voluto raccontarmi senza filtri. Mi sono messo a nudo e ne è nato un disco molto sincero, in cui spiego cosa ho passato e perché ho sentito l’esigenza di prendermi un momento di pausa”, restando a tu per tu con sé stesso.

Infatti, ha confidato: “Ho sentito la necessità di trovare una nuova sintonia tra le mie due anime, quella di Arnaldo e quella di Ainé. Ho dovuto fare andare d’accordo le mie due personalità: da un lato il mio essere artista, che vuole sempre fare di più, dall’altro c’è l’Arnaldo di sempre, che vuole vivere con più calma e dare più spazio agli affetti. Mi stavo concentrando solo sul lavoro e questo stava rovinando la mia vita. Se io non sto bene con me stesso, non riesco a fare musica. Porto al massimo il mio benessere con la musica, ma alla base devo stare bene. Tornando a vivere, ho capito che gli amori veri rappresentano ciò che ha più importanza nel mio quotidiano”.

Ainé nuovo album Alchimia
Ainé nuovo album Alchimia

Ainé, da “Alchimia” ai prossimi progetti

Arnaldo Santoro per i fan è Ainé. Nato a Roma nel 1991. Dopo essersi diplomato in lingue, ha iniziato la sua carriera musicale, frequentando prima il Saint Louis College Of Music, poi l’Accademia Romana di Musica, (dove oggi tiene i suoi corsi e laboratori di Soul, Neo Soul e r&b). Successivamente si trasferisce negli Stati Uniti, vincendo due importanti borse di studio, una per la Venice Voice Accademy di Los Angeles, l’altra per il Berklee College Of Music di Boston. Ainé collaborato con Artisti del calibro di Giorgia, Mecna, Willie Peyote, Ghemon, Gemello, Sergio Cammariere, Davide Shorty, Gegè Telesforo, Colapesce, Danti, Frenetik & Orange, Tormento, Ensi, Clementino, Serena Brancale, diventando uno degli esponenti del Neo Soul, del Soul e dell’r&b in Italia.

È entusiasta per il nuovo disco ma non mancano neppure i pensieri sul futuro. Infatti, ha svelato: Torno a suonare con un tour nel 2022 e dopo l’EP sono già al lavoro sull’album”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli