Air Italy, Lega: penalizzata da blocco Malpensa-Vigevano

Mda

Milano, 12 feb. (askanews) - "Il Pd al Governo in questi anni ha tenuto a galla Alitalia con prestiti e altre formule per 1,5 miliardi ma non ha fatto investimenti per le opere strategiche per le nostre compagnie aeree che investono sui nostri aeroporti". Lo sostiene Paolo Grimoldi, deputato della Lega e commissario della Lega Salvini Premier in Lombardia, secondo cui "Oggi il ministro De Micheli piange lacrime di coccodrillo per la crisi di Air Italy ma facciamo notare, con un'interrogazione parlamentare della Lega, che per Air Italy, come per tutte le altre compagnie italiane, inclusa Alitalia, sarebbe stata fondamentale un'infrastruttura come la Malpensa-Vigevano che questo Governo per questioni ideologiche continua a tenere bloccata".

La Vigevano-Malpensa, prosegue Grimoldi, "è stata frenata dal ministro Toninelli e dal ministro Costa, ma anche dal ministro De Micheli che avrebbe potuto sbloccarla con un suo intervento politico e invece ha preferito farla insabbiare nella palude dei ricorsi al TAR buttando alle ortiche anni di progetti e verifiche per la gioia dei penta stellati. Così il nostro hub manca di un collegamento fondamentale, con un grave danno al territorio lombardo e alle compagnie aeree interessate a potenziare la loro presenza a Malpensa".

"Come Lega - conclude Grimoldi - faremo una battaglia per questa infrastruttura, la faremo a Roma nelle aule parlamentari e nei territori interessati. L'Italia non può stare ferma per l'immobilismo dei Cinque Stelle e per quello del PD costretto ad andargli a rimorchio".