Air Italy, Toffanin-Floris (Fi): governo affronti ennesima crisi

Pol/Bac

Roma, 14 feb. (askanews) - "Seguiamo con apprensione la vicenda Air Italy. In particolare desta fortissima preoccupazione la decisione dei liquidatori di procedere al licenziamento collettivo degli oltre 1400 dipendenti. La compagnia aerea versava in difficoltà da anni, ma è drammatico che si sia giunti ad una condizione ormai irreversibile nel giro di pochissimi giorni. Dove e' stato il governo fino ad ora? Questo è il tempo delle decisioni e per questo chiediamo che il governo tutto monitori il tavolo di crisi invitando tutti i soggetti interessati, a cominciare dall'Istituzione Sardegna con il presidente della regione. In ballo non c'è solo il futuro lavorativo di migliaia di persone e delle loro famiglie. C'è una più ampia questione che riguarda il possibile isolamento della Sardegna in particolare nella zona Nord-Est, che già è in sofferenza per lo stop dell'attività. Il trasporto aereo, oltre a dare occupazione a migliaia di lavoratori, è strategico per garantire mobilità, turismo ed sviluppo economico all'isola. Basta esitazioni. Si pensi al futuro dei dipendenti e alla centralità della Sardegna". Lo dichiarano in una nota i senatori di Forza Italia, Emilio Floris e Roberta Toffanin.