Airbus: pronta a ripresa traffico, nuova frontiera è idrogeno con aerei green in 2035/Adnkronos (3)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – “Airbus è un importante partner del settore aerospaziale italiano da quasi 50 anni. L'Italia ha sempre dimostrato di essere fonte di eccellente collaborazione per tutte le divisioni di Airbus: Commercial Aircraft, Airbus Helicopters e Defence & Space”, spiega ancora D’Angelantonio. “I vettori italiani operano circa 80 aeromobili Airbus, e oltre 240 elicotteri, e quasi 90 aeromobili militari forniscono capacità per operazioni militari, di sorveglianza e di soccorso alle forze armate italiane. L'Italia è un mercato importante, base di molti fornitori di Airbus e fonte di alcuni dei partner tecnologici più innovativi del mondo”, evidenzia ancora il manager.

“Airbus in Italia -riferisce D’Angelantonio- ha più di 1.400 dipendenti diretti, e oltre 8.000 persone che lavorano nell’indotto con fornitori italiani nei settori manifatturiero, ingegneristico e IT. I significativi volumi di approvvigionamento dell'Italia ne fanno un paese chiave per tutte e tre le divisioni di Airbus. Airbus ha più di 300 fornitori in tutto il paese, rendendo l'Italia il 7° paese come fornitore di Airbus in Europa e il 10° a livello mondiale con una spesa annuale di circa 500 Milioni di Euro e Leonardo il fornitore numero 1 con circa 200 Milioni di Euro”.

E, in Italia, Airbus è pronta a offrire alla nuova Alitalia “le migliori soluzioni per le loro esigenze”, assicura il vicepresident single aisle marketing di Airbus Da Costa, “Siamo in contatto con i nostri clienti-sottolinea- e quindi anche con Alitalia. Siamo pronti a offrire qualsiasi prodotto di cui abbiano bisogno”.

(Dall'inviata Cristina Carlini)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli