Airtime, siamo innovatori nel fintech, +14% 1° semestre 2021

·3 minuto per la lettura
featured 1534966
featured 1534966

Roma, 4 nov. (Labitalia) – "Airtime ha davanti a sé enormi opportunità. Siamo innovatori nel settore fintech, e il gruppo è ben posizionato per continuare la sua crescita e attrarre più partner che hanno bisogno di ottimizzare i loro pagamenti e processi di vendita". Lo dichiara il ceo di Airtime Orlando Taddeo nel presentare i risultati del primo semestre del 2021 di Airtime Partecipazioni spa, player attivo nel fintech, ha completato a settembre il processo di direct listing.

La società romana ha debuttato in Borsa il 22 settembre su Euronext growth e da oltre dieci giorni il titolo è stabilmente intorno ai 30 euro. Il prezzo ha superato quello di 10 euro annunciato nel giorno di avvio delle negoziazioni dopo aver completato il processo di direct listing il prezzo di riferimento delle azioni era pari a 4,82 euro (prezzo di collocamento privato). La società sviluppa tecnologie innovative nell’ambito delle telecomunicazioni e dei servizi finanziari ed è presente nei mercati di Europa e Stati Uniti.

"Il 2021- spiega Taddeo – è stato un anno di cambiamenti e sfide. La sfida più impattante è stata il Covid-19 e durante la pandemia Airtime è rimasta resiliente, mantenendo tutte le operazioni attive e connettendo tutti i partner attraverso la sua piattaforma e tecnologia. I ricavi del primo semestre 2021 sono stati pari a 45,93 milioni di euro (con un incremento del 14 per cento rispetto ai 40,47 milioni del primo semestre del 2020) e hanno registrato una forte crescita nel secondo trimestre dell'anno. L'azienda, fondata dall'imprenditore italiano Orlando Taddeo, ha generato nel 2020 un fatturato consolidato di 134 milioni di euro e le previsioni per il 2021 sono in linea con quanto inserito nel documento informativo".

"La crescita – spiega Taddeo – è da attribuire ad un significativo incremento delle interconnessioni con nuovi vettori che ha portato ad un ampliamento della rete con ottimi risultati in termini di margine lordo". L'ebitda è stato pari a 2,062 milioni di euro (contro ai 0,449 milioni nel periodo di confronto, pari a +359%) ed è in linea con le attese riportate nel Documento Informativo del 20 settembre 2021. "L'importante crescita dell'ebitda – continua il ceo di Airtime – è principalmente dovuta al fatto che il primo semestre del 2020 è stato un periodo molto particolare condizionato dalla situazione generale che si è riflessa sull'andamento di Airtime. La rete ha gestito tutti i volumi di traffico senza interruzioni, a riprova della qualità dell'infrastruttura che sta consentendo ai clienti del Gruppo di acquisire maggiore fiducia nel sistema e di aumentare sia la frequenza che la quantità di depositi nella piattaforma fintech di Airtime, il mercato sta prendendo atto del dinamismo di Airtime e sempre più partner si stanno unendo all'ecosistema".

"In questi mesi difficili – commenta – anche se la rete trasportava più traffico che mai, Airtime ha continuato a investire nella sua crescita. Il team di sviluppo ha migliorato le funzionalità della piattaforma per accelerare i processi kyc e di onboarding. In un contesto che raccoglie enormi volumi con Airtime e la nostra piattaforma Airtime exchange abbiamo creato un ecosistema che aggrega operatori di tutto il mondo che acquistano e vendono in un sistema sicuro servizi di terminazione voce e sms attraverso tecnologie innovative che permettono transazioni in tempo reale con i più alti standard di sicurezza. Inoltre, grazie allo sviluppo di sistemi finanziari integrati, è stato possibile affiancare un sistema di pagamento real time che ha completamente eliminato il rischio di credito".

"Airtime exchange – aggiunge – ha permesso inoltre, attraverso la tecnologia blockchain di eliminare le frodi informatiche grazie alla riconciliazione delle transazioni in tempo reale e di creare un meccanismo di liquidity pool. Meccanismo che consente agli operatori piccoli e grandi, mediante un sistema di supply chain financing, di accedere a opportunità commerciali altrimenti per gli operatori piccoli fuori portata, sostenendo economicamente le transazioni".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli