Al Bano: "Con Ranieri vera amicizia, sogno un trio io-lui-Morandi"

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·1 minuto per la lettura

"Con Massimo Ranieri abbiamo lavorato spesso insieme, abbiamo fatto parecchi duetti, siamo amici; anzi: Amici con la A maiuscola. Con lui e con Gianni Morandi formavamo il trio dei cantanti di successo degli anni Sessanta, ci dividevamo i trionfi e le classifiche dei dischi, tutti e tre figli del proletariato, tutti e tre molto attaccati alle nostre radici". E' quanto tiene a sottolineare all'AdnKronos Al Bano, in occasione dei 70 anni che domani compirà Ranieri.

Al Bano confessa un suo sogno: "Sarebbe davvero stupendo fare un tour noi tre insieme; io, Massimo e Gianni 'spaccheremmo' tutto con le nostre voci e con le nostre storie, sono sicuro che sarebbe uno show da record. Non vedo l'ora, perché sono certo che faremmo un 'botto' enorme!".

Ma cosa hanno in comune e cosa invece distingue Al Bano da Ranieri? "Le distinzioni ci sono, per fortuna, perché ognuno di noi ha una sua caratteristica e un suo repertorio; inoltre, Massimo si è diviso fra la carriera di cantante e quella di attore, sia di cinema che di teatro. Ma abbiamo in comune la radice popolare e quella meridionale. Tra di noi mai invidia e mai rivalità, solo rispetto per le nostre persone, per le nostre carriere e per i nostri successi".

(di Enzo Bonaiuto)