Al Cairo la danza multicolore dei dervisci egiziani

featured 1617578
featured 1617578

Milano, 9 giu. (askanews) – Piede sinistro, piede destro, braccia alzate e all’improvviso, è solo una festa di colori: in Egitto i dervisci danzano in un turbine di gonne colorate. Se Istanbul è nota per i suoi dervisci dalle lunghe vesti bianche che sono diventati patrimonio culturale immateriale dell’umanità dall’Unesco, al Cairo l’arte dei seguaci del sufi Jalal al-Din Roumi viene combinata a colori sotto il nome di “tannoura”, gonna in arabo. “È come se stessi volando, non sento più il mio corpo, non sono più sulla terra, penso solo a Dio e nient’altro”, ha detto Ali Morsi, 25 anni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli