Al Garghet Milano: gli orari e il menu del locale in perfetto stile retrò

al garghet

Il Garghet di Milano è uno dei ristoranti più in della città, un bijoux senza età di un’originalità invidiabile. A seconda del periodo in cui si decide di prenotare al Garghet, si potrà godere delle lucine, del camino, accompagnati da buona musica, qualora si decidesse di far visita al ristorante durante il periodo natalizio. Diversamente in estate, si potrà godere del fresco giardino e cenare su tavoli in pietra.

Al Garghet Milano

Il ristorante si trova a sud di Milano, in via Selvanesco n. 86 ed è ubicato in una struttura del XXIII secolo, nella antica Gratum Solum, oggi Gratosoglio, tanti anni fa abitata da tantissime colonie di rane. Il nome del ristorante, infatti, deriva dal gracidare delle rane che un tempo regnavano in questo luogo. Il Garghet vanta di ben venticinque anni di attività, preservando ancora la cultura dell’epoca, infatti, cenando in questo ristorante, è possibile rivivere la Milano antica, con tutti i suoi profumi e le sue tradizioni che sono rimaste intatte negli anni.

Il palazzo è strutturato in diverse parti, nella zona interna sono presenti diverse sale che hanno ciascuna stili e caratteristiche differenti: è presente un cottage inglese, in cui dominano i colori rosso e verde e i tavoli vengono allestiti con tovaglie scozzesi. La sala di Botero, detta anche piccola stanza, nella quale sono presenti diverse vetrinette che custodiscono oggetti d’epoca di diversi tipi tra cui sono presenti delle splendide ricostruzioni di quella che era la vita nelle case di ringhiera nell’antichità. La sala più piccola si chiama “della musica“, poi è presente il chiosco, una delle stanze più suggestive che ricorda una grande veranda in legno dallo stile provenzale che offre una splendida vista sul giardino e i suoi tavoli vengono ricoperti da tovaglie dal tema floreale. Quando arriva la primavera e ci sono le belle giornate, è consigliabile prenotare il pranzo in giardino, dotato di freschi tavoli in pietra che si trovano al di sotto del pergolato ed immersi nel verde. In questo ristorante è presente una terrazza, più fresca che regala una vista unica, sia sulla città che si evolve che sui campi fiorenti di Milano Sud.

Il menu

Il menù di questo ristorante è interamente in dialetto, con una traduzione al di sotto per i turisti, viene scritto a mano su quaderni a righe tipici della scuola elementare, con la calligrafia di una bambina, figlia del proprietario. Nel menu sono presenti una gran varietà di antipasti: lardo con crostini serviti con un cremoso paté di fegatini, nervetti, gnocchi fritti, affettati locali e fiori di zucca in pastella. I primi piatti sono di produzione propria e consistono in: risotto alla milanese, al salto e ai funghi, tagliatelle di farina di castagne, ravioli di grano saraceno e gnocchi di patate. I secondi piatti sono: orecchia di elefante tra le più grandi nei dintorni, rognoncini, mondeghili e animelle di vitello. Nello specifico esistono diversi menu, a seconda di quando si sceglie di far visita al Garghet.

Menu della sera

E’ previsto un menu della sera: tra gli antipasti troviamo i fiori di zucca impanati e fritti alla milanese, ripieni di mozzarella e di acciughe, bocconcini di ceci e mandorle tostati, accompagnati da rucola e crostini di pane, bombolone con salumi misti o con prosciutto crudo, parmigiana di melanzane con pesto al basilico, nervetti con fagioli e porro croccante, lardo con pane e crostini, zucchine, melanzane e mozzarella impanate e fritte, gnocchi di patate con noci e spinaci, culatello di zibello. Tra i primi piatti troviamo: risotto ai funghi, risotto alla milanese, risotto con zafferano e salsiccia, spaghettoni al ragù della nonna, zuppa di lenticchie e verza allo zafferano, ossobuco di vitello con risotto allo zafferano, trippa alla milanese con vitello. Tra i secondi piatti è presente: tagliata di rassone piemontese, pancia di maialino croccante servito con crema di cavolfiori. In alternativa è presente anche un menu vegetariano.

Menu della domenica

Il menu della domenica prevede gli stessi antipasti e primi piatti del precedente menu, cambiano solo i secondi piatti che consistono in: polpettine di carne impanate e fritte, orecchia di elefante rognoncino di marsala e purè, vitello e manzo in umido con funghi, salsiccia e polenta, trippa alla milanese con fagioli, cappello del prete brasato al vino rosso barolo con polenta. I secondi sono composti da tagliata di fassone piemontese con patate e carciofi e battuta di fassone piemontese con topinambur in chips e crema, acciughe e pesto di noci.
Il menu dei dolci prevede tortino di mele della nonna, sferamisù, crema al mascarpone, i tre cioccolati, sorbetto al limone, al mandarino o alle pere e cioccolato, gelati alla crema inglese, fiordilatte o zucca e amaretto.

Orari del ristorante

Il Garghet è aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 14:00 a pranzo e dalle 19:30 alle 22:30 a cena. Il giorno di riposo è il lunedì.