Al Grande Fratello Vip Manuel Bortuzzo si toglie la maglietta per mostrare i tatuaggi

·2 minuto per la lettura
Manuel Bortuzzo tatuaggi
Manuel Bortuzzo tatuaggi

Era pronto a diventare un campione del nuoto, ma i suoi sogni non si sono spezzati. Il suo attaccamento alla vita, la sua tenacia e il suo sorriso sono un esempio prezioso: la disabilità è normalità, ribadisce Bortuzzo. Per lui, non serve perdonare ma è sufficiente andare avanti. Il suo coraggio e la sua passione viscerale saranno una testimonianza speciale anche nella casa del Gf Vip, dove Manuel Bortuzzo è pronto a farsi conoscere al grande pubblico anche in un’altra veste. Il fatto di cronaca in cui è rimasto coinvolto lo ha reso noto a tutti gli italiani, ma al Gf Vip è pronto a mostrare un altro lato di sé. Manuel Bortuzzo piace per la sua gentilezza, la simpatia e la forza che lo contraddistinguono, ma anche per il suo fascino innegabile: chiacchierando con i coinquilini, il gieffino si è spogliato per mostrare i suoi tatuaggi (per la gioia delle fan). Inoltre, ha svelato la sua unica, grande, fobia.

Gf Vip, Manuel Bortuzzo si spoglia e mostra i suoi tatuaggi

È pronto a diventare uno dei protagonisti assoluti della nuova edizione del Grande Fratello Vip, reality al quale ha deciso di partecipare per “abbattere un muro”. Molte telespettatrici sono già state rapite dalla sua bellezza.

Così non è passato inosservato il momento in cui Manuel Bortuzzo si è spogliato per mostrare i suoi tatuaggi. Durante la notte, infatti, poche ore dopo la fine della diretta, si è tolto la maglietta per far vedere ai compagni i tatuaggi che ha sul petto e sulle braccia.

Gf Vip, Manuel Bortuzzo mostra i tatuaggi e svela la sua fobia

“Questi li ho fatti dopo quello che mi è successo. Prima non ne avevo nemmeno uno, poi ho iniziato e ne farò anche altri. Quando Katia mi ha conosciuto ero ancora quasi senza tatuaggi”, ha spiegato Manuel.

Poi ha raccontato le sue paure, precisando: “Le mie fobie? Non ho grandissime paure, devo essere sincero. Certo, ci sono alcune cose che non mi piacciono o che mi fanno un po’ schifo, ma non ne ho il terrore. Anzi, ce n’è soltanto una che solo a pensarla mi fa venire i brividi. Le tarantole, se le vedo mi sento male. I ragni che si trovano in casa non mi danno particolarmente fastidio. Però le tarantole sì, anche se le vedo in tv. Se ne vedo una dal vivo svengo, sono sincero, ho il terrore di quel ragno. Non so da dove arrivi questo terrore, ma credo di averlo sempre avuto”.

Manuel Bortuzzo mostra i suoi tatuaggi, simbolo della sua nuova vita

Era la notte tra il 2 e il 3 febbraio 2019 quando Manuel Bortuzzo si trovava davanti a un pub a Sud di Roma con la sua fidanzata ed è stato coinvolto in una sparatoria. Un proiettile lo ha raggiunto, sebbene lui fosse assolutamente estraneo alla rissa. Subito ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma, i medici hanno estratto il proiettile fermatosi all’altezza di una vertebra. A Manuel è stata constatata una lesione midollare che non consente il recupero della mobilità delle gambe. La sua riabilitazione è cominciata solo quindici giorni dopo.

I tatuaggi che ha sfoggiato con entusiasmo nella casa più spiata d’Italia sono stati fatti solo in seguito a quanto subito, ha raccontato lui stesso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli