Al Lido di Venezia l'”Indie Jungle Fest”, apre Fulminacci

featured 1643935
featured 1643935

Roma, 1 set. (askanews) – Sbarca per la prima volta al Lido di Venezia l'”Indie Jungle Fest”, rassegna che porta per la prima volta al Lido di Venezia i concerti di alcuni dei numerosi artisti che sono stati presenti nelle precedenti stagioni del programma prodotto da Sky Italia e trasmesso su Sky Arte Hd – Fulminacci, Calibro 35 e La Rappresentante di Lista – e le anticipazioni della nuova edizione, con Ditonellapiaga tra i protagonisti della terza stagione.

La location d’eccezione che ospita le tre serate di “Indie Jungle Fest” è l’Aeroporto Giovanni Nicelli, conosciuto anche come Aeroporto di Venezia Lido, noto in quanto primo aeroporto civile d’Italia, aperto nel 1926. Questo scalo, grazie alle caratteristiche storiche, alle peculiarità architettoniche e allo straordinario grado di conservazione della sua aerostazione, è considerato a livello internazionale fra gli aeroporti più belli al mondo.

Oltre alle attività di aviazione, l’aeroporto oggi si propone come sede per eventi culturali, esposizioni d’arte e di design, concerti ed esclusivi happening ed eventi privati.

“Indie Jungle Fest” si apre lunedì 5 settembre con i concerti di Fulminacci e Ditonellapiaga.

Tra i giovani autori rivelazione degli ultimi anni, Fulminacci si sta imponendo nel panorama attuale per la sua versatilità la sua brillantezza. Vincitore della Targa Tenco 2019 per la categoria Miglior Opera Prima con il suo album di debutto “La Vita Veramente”, nel 2021 partecipa al Festival di Sanremo con il brano “Santa Marinella”, certificato Disco d’Oro secondo Fimi/Gfk, che anticipa il secondo apprezzatissimo lavoro discografico dell’artista, “Tante Care Cose”.

Eclettica e ironica, Ditonellapiaga è reduce da un anno di importanti riscontri, dalla partecipazione al Festival di Sanremo 2022 con il brano “Chimica” (certificato Disco di Platino) in coppia con Donatella Rettore, alla vittoria della Targa Tenco 2022 per la categoria Miglior Opera Prima con il disco “Camouflage”, sintesi perfetta della sua musica che spazia con naturalezza da sonorità elettroniche più crude e acide a quelle più morbide e armoniche di un pop dal respiro internazionale.

Martedì 6 settembre l’Aeroporto Nicelli ospiterà il concerto dei Calibro 35 “plays Morricone”, il live dell’importante progetto discografico dedicato a Ennio Morricone intitolato “Scacco al Maestro”, che la formazione sta portando dal vivo in tutta Italia, in attesa della pubblicazione del secondo volume, previsto nell’autunno del 2022.

Chiude “Indie Jungle Fest” il concerto de La Rappresentante di Lista in programma mercoledì 7 settembre. Con due partecipazioni in gara al Festival di Sanremo, nel 2021 e nel 2022, quattro album all’attivo, un romanzo e centinaia di live in tutta Italia, La Rappresentante di Lista è oggi tra le realtà più trasversali e interessanti del panorama musicale contemporaneo. In gara al Festival di Sanremo 2022 con il fortunato brano “Ciao Ciao”, il progetto nato dall’incontro tra Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina conquista definitivamente pubblico e critica, ottenendo il doppio Disco di Platino e diventando campione di streaming, rimanendo per diverse settimane ai vertici delle classifiche radiofoniche.