Al Mattatoio Tilda Swinton ridà vita ai costumi di Pasolini

·2 minuto per la lettura

Una diafana Tilda Swinton ridà vita ai costumi del Decameron di Pasolini. E’ un assaggio della performance ‘Embodyng Pasolini’, firmata da Olivier Saillard e dall’attrice britannica partendo da 40 costumi disegnati da Danilo Donati per i film di Pasolini, che domani in anteprima assoluta andrà in scena negli spazi del Mattatoio, e in streaming su www.romaison dalle 18 alle 22 e visibile fino al 27 giugno.

Raggi, 'con ‘Embodyng Pasolini’ Roma si conferma la città della ripartenza' - ''Con questo progetto Roma si conferma la città della ripartenza. E’ un momento di grande rilancio internazionale e lo facciamo all’interno di un luogo, l’ex Mattatoio, con una artista senza tempo come Tilda Swinton e un curatore come Olivier Saillard per rappresentare come il nostro passato, la nostra cultura e identità possono tornare ad essere attuali'', ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi presentando il progetto. ''Con ‘Embodyng Pasolini’ - ha aggiunto - Roma unisce le sue identità, il grande cinema e la moda, l’altissima sartoria che invece di rimanere in un archivio torna ad essere un laboratorio vivente. Siamo tornati alle radici, da cui vogliamo ripartire e guardare oltre. Iniziamo ad omaggiare Pasolini ad un anno dal centenario della sua nascita, Roma è già pronta per l’anno prossimo ad ospitare una serie di eventi e mostre per ricordare questo straordinario artista. Come città dobbiamo guardare al futuro, il covid ci ha insegnato che la creatività è la chiave per rivoluzionare la nostra società e la creatività sta anche nel riprendere le nostre radici e la nostra identità. Ringrazio Tilda e Olivier Saillard per aver creato qualcosa di magico partendo dalle radici del cinema e della moda''.

Tilda Swinton 'Roma città senza inizio e fine' - ''E’ un progetto che è iniziato dieci anni fa e il motivo è Roma'', ha raccontato Tilda Swinton. ''Abbiamo scelto Roma perché è una città che considero senza inizio e senza fine. Ho conosciuto Pasolini grazie al lavoro che ho fatto per il mio primo film ‘Caravaggio’ di Derek Jarman e lui mi ha fatto conoscere ‘Il Vangelo Secondo Matteo’. L’opera di Pasolini è senza tempo, per me è un grande onore lavorare su qualsiasi cosa che riguardi Pasolini''.

Saillard 'Pasolini incarna percorso solitudine artista' - ''Ho una grandissima ammirazione per Pasolini come regista e anche come scrittore, incarna quel percorso di solitudine che è tipico dell’artista e dell’arte'', ha detto Saillard. ''E’ un progetto dedicato sia a Pasolini sia a Danilo Donati perché ha realizzato dei costumi straordinari. Con Tilda passeggiando per Roma, una città straordinaria, ci ricordiamo come sia bellissimo nuotare in questa terra di costumi''.

L'evento di inserisce nel programma di Romaison, progetto dedicato al rapporto tra costume e moda, voluto da Raggi, con l'organizzazione di Zétema Progetto cultura e curato dalla storica della moda Clara Tosi Pamphili.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli