Al Mercato Orientale di Genova si degustano i vini sottomarini

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 set. (askanews) - In occasione del 62esimo Salone Nautico Internazionale che si tiene a Genova dal 22 al 27 settembre, al Mercato Orientale della città (MOG) sarà possibile provare i vini affinati sott'acqua. Si tratta di sei etichette che raramente si trovano in degustazione al bicchiere, che sono state selezionate da "UnderWater Wines" (Uww), il progetto lanciato da Jamin, la prima azienda in Italia specializzata in servizi per il cantinamento subacqueo di vini.

Fondata da Emanuele Kottakhs, Jamin ha messo a punto un metodo scientifico per il deposito sottomarino delle bottiglie che avviene ai -52 metri di profondità della Cala degli Inglesi, nell'Area marina protetta di Portofino, lo splenido borgo in provincia di Genova dove la società è stata fondata. Al MOG sarà possibile assaggiare il risultato di questo cantinamento applicato a vini anche molto diversi tra loro.

Saranno infatti in degustazione il "Portofino Vermentino Nostralino 2019" di Casa Sabaino, dalle vigne collocate sul monte di Portofino, e il "Romagna Albana Squilla Mantis 2020" di Tenuta del Paguro, stivato sul fondale marino dell'Adriatico ad una profondità di 25/30 metri. Lo stesso vino sarà disponibile anche nella "Special Edition -52", quindi ottenuto secondo il metodo Jamin nelle acque liguri. Poi, altra rarità, il "Bolgheri Rosato 2018" di Tenuta Campo al Signore, primo rosato UnderWater al mondo. Quindi due rossi che invece riposano nell'Adriatico: il "Ravenna Cabernet Nephrops 2020" e il "Ravenna Merlot Homarus" della stessa annata.