Al Museo del Saxofono il duo Taddei-Nicolardi in concerto

Cuc

Roma, 9 gen. (askanews) - Sabato 11 gennaio 2020 ripartono i grandi eventi musicali del Museo del Saxofono di Fiumicino con un concerto dedicato al saxofono classico, il più eclettico e versatile degli strumenti musicali, multiforme e trasformista: "un delinquente minorenne dal coltello facile...", come amava definirlo Igor Strawinsky o "un ciclista gregario in fuga…", come lo ha apostrofato Paolo Conte.

Un'occasione unica per ascoltare due giovani artisti di assoluto rilievo come Jacopo Taddei al saxofono e Luigi Nicolardi al pianoforte. Un viaggio nel Novecento, dall'Europa all'America, per narrare come il "secolo breve" sia stato capace di abbattere le barriere fra generi e stili. Un recital in equilibrio tra intensità espressiva e distacco ironico, tra "solitarie" audacie virtuosistiche e leggiadri giochi sui cliché della scrittura ottocentesca per poi planare verso le suggestioni dipinte da grandi compositori quali Luciano Berio, Darius Milhaud, Astor Piazzolla e Phil Woods.

Cittadini, musicisti ed appassionati potranno visitare il Museo, straordinariamente aperto anche di sera, ed usufruire del ricco programma di concerti e spettacoli.