Al Policlinico Gemelli di Roma la nuova Tac "intelligente" -3-

Cro-Mpd

Roma, 8 giu. (askanews) - "L'impiego dell'intelligenza artificiale (IA) nella Diagnostica per Immagini - spiega Cesare Colosimo, Direttore Area Diagnostica per Immagini Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS e Direttore Dipartimento Scienze radiologiche ed ematologiche Universit Cattolica, Campus di Roma - stato sempre visto come indirizzato al supporto al radiologo nella formulazione della diagnosi. In realt - come dimostra l'introduzione della Tac Revolution Maxima - l'adozione di soluzioni basate sull'IA trova applicazione in tutte le fasi del lavoro radiologico. Nel caso della nuova Revolution Maxima alla qualit e versatilit della Tac, dotata di elevata risoluzione spaziale, si aggiunge la disponibilit di un sistema di centraggio - basato su telecamera tridimensionale e algoritmi di IA - che garantiscono e soprattutto standardizzano il miglior e pi rapido posizionamento possibile per ciascun singolo paziente e quindi assicurano la miglior qualit di immagine e la minor dose possibile di radiazioni. Si realizza dunque un ulteriore passo nella direzione della medicina personalizzata e di precisione".

" significativo che la prima installazione in Italia di questa tecnologia all'avanguardia avvenga proprio al Policlinico Gemelli di Roma, un punto di riferimento importante per la sanit del nostro Paese", ha affermato Antonio Spera, Amministratore delegato di GE Healthcare Italia, "siamo orgogliosi di affiancare il Policlinico in un percorso diretto verso una sanit sempre pi a misura di paziente, in cui soluzioni medicali di ultima generazione, basate sull'intelligenza artificiale, si mettono al servizio dei bisogni della persona. In quest'ottica siamo convinti che l'elevata qualit diagnostica e la diminuzione della dose di radiazioni erogata ai pazienti garantite dal nuovo tomografo offriranno grandi benefici ai pazienti e al personale clinico della struttura".