Al Politecnico brevettato rivestimento con propriet anti Covid -2-

Prs

Roma, 8 giu. (askanews) - Per Giuliana Mattiazzo, Vice Rettrice per il Trasferimento Tecnologico del Politecnico di Torino, accordi del genere "rappresentano perfettamente gli esiti virtuosi di ci che intendiamo per trasferimento tecnologico: il mondo della Ricerca deve dialogare con il tessuto imprenditoriale, in uno scambio continuo il cui risultato molto di pi della somma delle parti".

"L'innovazione ideata e sviluppata dentro l'Ateneo ha bisogno di essere accolta dalle aziende che hanno la costante esigenza di investire in soluzioni all'avanguardia: insieme infatti riescono ad ultimare un percorso che da soli non avrebbero avuto le forze di compiere. In questo senso, particolarmente significativo il fatto che questo accordo sia stipulato con una PMI locale, che avr modo di agire su svariati piani, dall'impiego di nuovo personale, all'attrazione di investimenti sul territorio e oltre", ha aggiunto la professoressa Mattiazzo.

"Noi ci siamo interessati ai lavori del Politecnico di Torino sui rivestimenti antibatterici e loro ci hanno prontamente accolti e supportati. Abbiamo il privilegio di lavorare con un gruppo estremamente competente e innovativo che sta portando un grande valore aggiunto alla nostra azienda. Crediamo profondamente nella collaborazione con il Politecnico di Torino e siamo certi che insieme potremmo generare un valore aggiunto per la citt", ha spiegato Marco Vicentini, della GV Filtri.