Al Santa Maria Nuova di Firenze le radiografie anche di notte

Red/Cro/Bla

Roma, 26 lug. (askanews) - Una radiografia dopo cena, alle dieci e mezzo di sera? Una risonanza magnetica poco prima di mezzanotte? A Santa Maria Nuova si può. Infatti il servizio di radiodiagnostica, oltre che durante il giorno, funziona anche la sera, fino alle 24. L'ha verificato di persona l'assessore al diritto alla Salute della Regione Toscana, Stefania Saccardi, che ieri sera alle 23 è andata, appunto, al presidio nel centro di Firenze, per vedere le attività in funzione. Sabato mattina era stata al nuovo San Giovanni di Dio a Torregalli, per incontrare gli operatori sanitari che dal novembre scorso fanno interventi anche il sabato mattina. Tutto nell'ottica di ridurre le liste di attesa.

Ad accogliere l'assessore all'ingresso c'erano il direttore dell'ospedale di Santa Maria Nuova, dottoressa Francesca Ciraolo, il direttore delle attività diagnostiche per immagini, dottor Renzo Ricci, e il direttore della radiologia di Santa Maria Nuova e Palagi, dottoressa Angela Konze. Destinazione, la radiologia, dove una paziente stava facendo una risonanza magnetica. "Il piano per la riduzione delle liste di attesa comincia a funzionare - ha detto l'assessore Saccardi - I dati ci danno ragione. Questi risultati li stiamo ottenendo grazie all'impegno di medici e infermieri, che hanno dato la disponibilità a fare l'attività aggiuntiva extra orario. Le persone sono contente, quasi si stupiscono. Diamo un segnale forte di attenzione al problema delle liste di attesa, che è il più sentito".

(segue)