Al Teatro Olimpico di Roma l’Orchestraccia con “Gente de Roma”

Al Teatro Olimpico di Roma l’Orchestraccia con “Gente de Roma”

Roma, 1 ott. (askanews) – Dal 3 al 6 ottobre va in scena “Gente de Roma”, il concerto dell’Orchestraccia al Teatro Olimpico di Roma, aperto – in termini di contenuti e di partecipazioni – a tutti gli artisti che hanno sempre trovato sul palco del collettivo uno spazio per esprimersi.

La titolarità del frontepalco è affidata a Marco Conidi, Giorgio Caputo e Luca Angeletti, autori, cantanti e attori, accompagnati da otto musicisti pluristrumentisti che regalano al concerto un sound omogeneo e unico, rispettando antiche sonorità reinterpretate in chiave moderna. La presenza di Valentina Galdì impreziosisce lo show con la sua avvolgente voce e la sua intrigante femminilità.

Intanto è in rotazione radiofonica “Daje”, il nuovo singolo del collettivo rockfolk romano. Il brano, che anticipa l’uscita dell’album, ha l’intento di spiegare l’universalità del termine “daje”: quattro lettere per dire tutto, il passe-partout indiscusso che apre le porte della Capitale.

La direzione artistica e la produzione sono a cura di Gianni Marsili (Cocciante, Lillo&Greg, Morandi, Smorfia), mentre un contributo speciale è stato elargito da Massimiliano Bruno, caro amico dell Orchestraccia, che ha dedicato consigli e idee per una realizzazione perfetta del progetto. Alla batteria Cristiano De Fabriitis, al basso e contrabbasso Claudio Mosconi, alla tromba e al filicorno Alessio Guzzon, al violino Alessandro Vece, alla chitarra e alla chitarra acustica Salvatore Romano, alla chitarra, chitarra acustica e ukulele Angelo Capozzi, alle tastiere, al pianoforte e alla fisarmonica Gianfranco Mauto, alle percussioni Fabrizio Lo Cicero. Il suono a cura di Marco Lecci e la scenografia di Ines Paolucci. Regia luci di Marco Palumbo. Aiuto Fabrizio De Dominicis. Produzione Pubbliconcerti Srl di Maurizio Palumbo.