Al via domani da Lignano Sabbiadoro il Jova Beach Party 2022

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 lug. (askanews) - Parte domani da Lignano Sabbiadoro il Jova Beach Party 2022, con più di 60mila persone nei primi due appuntamenti sabato 2 luglio (SOLD OUT) e domenica 3.

Ventuno feste sulle spiagge (prodotte da Trident Music), un format unico al mondo, un'idea senza precedenti, un'esperienza travolgente per tutti gli artisti e per tutto il pubblico che già nel 2019 ha fatto conquistare al Jova Beach il primato di spettacolo più visto e più apprezzato con oltre 5.8 miliardi di impressions e più del 93% di sentiment positivo.

Jova Beach Party è Lorenzo in console, Lorenzo con la band - composta da Saturnino al suo fianco da 35 anni, Riccardo Onori, Christian "Noochie" Rigano, Gianluca Petrella, Franco Santarnecchi, Leo di Angilla, Davide Rossi e Kone Khalifà, Lorenzo con diversi ospiti nazionali e internazionali (provenienti quest'anno da oltre 30 Paesi al mondo e dai più disparati pianeti musicali), dalle ore 14 fino a notte fonda.

I palchi sono tre: lo Sbam stage, il sound system dedicato ai DJs e alla club culture, dance hall, house, musica da ballo nelle sue accezioni più spinte. Il Kontiki stage, al centro della spiaggia, una sorta di zattera sonora per la musica del mondo, con ospiti che arriveranno da ogni latitudine, dando risalto in particolare alla musica più attuale proveniente dal Mediterraneo. Il Main stage, grande veliero che ospiterà il set serale di Lorenzo con la sua band e i suoi ospiti in quella formula unica, mix di musica live e DJ set, ogni volta diversa.

E con la prima data arriva il primo obbiettivo di Ri-Party-Amo, il grande progetto ambientale nato dalla collaborazione tra il Jova Beach Party, Intesa Sanpaolo e WWF Italia, con l'obiettivo di rendere i giovani, le scuole, le famiglie, le aziende e intere comunità, protagonisti della salvaguardia e del restauro della natura d'Italia. Un programma articolato in tre principali pilastri, che parte dalla pulizia delle spiagge, passa per progetti di ricostruzione naturale e si conclude con attività di educazione, sia nelle università sia nelle scuole, che coinvolgeranno le generazioni più giovani. Grazie a una grande campagna di raccolta fondi ancora attiva sulla piattaforma di crowdfunding For Funding di Intesa Sanpaolo (ForFunding.it/Ripartyamo), ad oggi sono stati donati più di 3 milioni di euro che saranno utilizzati per lo sviluppo del progetto.

Oltre al sold out della prima data di Lignano, tutto esaurito anche per sabato 9 luglio a Marina di Ravenna, sabato 30 luglio a Barletta, e sabato 3 settembre a Viareggio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli