Al via il G20 di Bali, in agenda la guerra in Ucraina e l’energia

featured 1670899
featured 1670899

Bali (Indonesia), 15 nov. (askanews) – Si è aperto a Bali in Indonesia il G20, l’agenda del vertice è dedicata alla crisi climatica alla guerra in Ucraina e ai problemi legati alla crisi energetica. Un summit quasi interamente al maschile. Al tavolo, infatti, siedono 41 persone, ma solo 4 donne, con una sola capo di governo, la presidente del Consiglio Giorgia Meloni.

Le altre tre donne sono presenti in rappresentanza di organizzazioni internazionali: la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen; la direttrice generale del Fmi Kristalina Georgieva); la direttrice generale dell’Organizzazione mondiale del commercio Ngozi Okonjo-Iweala.

Si tratta di un vertice con diverse novità, tra cui il primo colloquio di persona tra il presidente Xi Jinping e il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che ha dichiarato che l’incontro è stato “conciliante”. Grande assente Vladimir Putin: al posti del presidente russo il ministro degli Esteri, Sergei Lavrov.