Al via il Gibellina PhotoRoad, 35 mostre e 13 location open air-VIDEO

Ape

Gibellina (Trapani), 26 lug. (askanews) - Trentacinque mostre allestite in 13 diverse location, oltre 30 artisti provenienti da più di 10 paesi europei ed extraeuropei per un intero mese dedicato alla fotografia in una città che già è uno dei più grandi musei d'arte contemporanea "a cielo aperto" del mondo.

È il Gibellina PhotoRoad, il primo e unico festival di fotografia open air e site-specific d'Italia, che dal 26 luglio al 31 agosto 2019, animerà la cittadina trapanese con installazioni fotografiche di grande formato, mostre outdoor, talk e proiezioni dei più noti protagonisti del mondo della fotografia e dell'arte contemporanea.

Un'occasione unica che apre una finestra sulle arti visive in generale per offrire momenti di vicinanza e scambi creativi tra gli artisti invitati e il pubblico, in un clima di grande informalità.

Joan Fontcuberta, Mario Cresci, Mustafa Sabbagh, Alterazioni Video, Moira Ricci, Tobias Zielony, sono soltanto alcuni degli artisti presenti, che insieme ai più giovani Manon Wertenbroek, Gianni Cipriano, Morgane Denzler, sono chiamati a confrontarsi con un luogo dalla storia unica, sperimentando visionari e innovativi allestimenti "all aperto" alla ricerca di nuove interazioni con il pubblico. Il tema e filo conduttore dell intera manifestazione, scelto dalla curatrice Arianna Catania, per questa edizione è Finzioni.

Il video su askanews.it